• matwork

  • macchinari

Potenziare le anche con lo Yoga

E’ molto comune provare un senso di rigidità e dolore alle anche quando ci si alza dopo essere stati seduti a lungo. Per alleviare questa condizione è bene dedicare loro un po’ di tempo ogni giorno e tutto il fisico ne trarrà benefici.

A livello anatomico le anche si presentano racchiuse all’interno di una muscolatura fitta e forte che ha il compito di mantenere le articolazioni stabili, ma questo tipo di muscolatura è anche abbastanza mobile da riuscire a favorire lo spostamento da un posto ad un altro. Non ce ne rendiamo conto, ma quando siamo seduti non facciamo altro che scaricare tutto il nostro peso sul bacino e ciò limita notevolmente la circolazione e il movimento e di conseguenza aumenteremo la rigidità.

Per favorire la naturale apertura delle anche e accedere nel profondo della fitta muscolatura nella quale sono racchiuse, vi consigliamo due posizioni da inserire nella propria routine abituale e da tenere per pochi minuti ridonando così una maggiore elasticità a questa fondamentale parte del nostro corpo. Le posizioni che di seguito vi proponiamo, possono essere svolte sia all’inizio e alla fine di una seduta di yoga o svolte in maniera isolata nell’arco della giornata.

Posizione del Piccione gaiam-back-pigeon-300x247
Questo esercizio mobilizza i muscoli e le articolazioni delle anche, anche le cosce e la schiena si rafforzano.

Dalla posizione di quadrupedia, portare il ginocchio destro dietro il polso destro, il piede deve toccare la piega dell’anca sinistra. Far scivolare la gamba sinistra dietro di voi con la superfice del piede a contatto con il pavimento e allineare i fianchi. Piggiare i palmi delle mani sul pavimento o su dei mattoncini per lo yoga posizionati davanti a voi in corrispondenza della larghezza delle spalle e poggiate bene a terra le gambe mentre vi sollevate con il busto. Contrarre bene i glutei e stringere gli addominali.
Prendere 5-10 respiri, quindi piegatevi in avanti poggiando gli avambracci su mattoncini o pavimento e ritornare alla posizione iniziale di quadrupedia. Ripetere sull’altro lato.

Krounchasana o Posizione dell’Airone airone
Sedetevi nella posizione Dandasana (posizione del Bastone). Portate la gamba sinistra nella posizione Ardha Virasana, quindi piegate il ginocchio destro e appoggiate il piede sul pavimento, di fronte alla natica destra.
Posizionate il braccio destro contro la parte interna della gamba destra (in modo tale che la spalla spinga contro l’interno del ginocchio).
Incrociate la mano sulla caviglia destra e afferrate la parte esterna del piede destro. Infine afferrate la parte interna del piede destro con la mano sinistra.
– Piegatevi leggermente all’indietro, mantenendo la schiena dritta e premendo le scapole contro la schiena per mantenere la posizione eretta del torace. Inspirate e sollevate la gamba diagonalmente al pavimento formando un angolo di circa 45 gradi.
– Mantenere la posizione da 30 secondi a un minuto. Espirate rilasciando la gamba sollevata. Lentamente raddrizzatevi e distendere la gamba sinistra. Ripetere l’esercizio invertendo la posizione delle gambe.

Se si riescono a svolgere queste semplici posizioni quotidianamente i miglioramenti si noteranno nell’arco di poco tempo.
La parola d’ordine è costanza.

Tags: , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

PPM

PPM ROMA CENTRO

Via Collina 36, Roma

Tel e Cell

06.95219189 | 389.9164854 | 3921072722

Mail

info@pilatesroma.it
PPM

PPM ROMA TALENTI

Via Franco Sacchetti 78, Roma

Tel e Cell

06.87137960 | 345.9341777

Mail

talenti@pilatesroma.it
ИТ новости