• matwork

  • macchinari

Posts Taggati ‘postural pilates roma’

Esercizi per l’addome: Il Criss Cross

Criss Cross

criss-cross

Questo esercizio è mirato a rafforzare i muscoli obliqui e favorisce la coordinazione gambe-braccia-tronco.

Vediamo come svolgerlo

  1. Sdraiarsi sulla schiena con le mani incrociate dietro la nuca e gambe distese.


  2. Portare il ginocchio destro al petto e la gamba sinistra a formare invece un angolo di 45° rispetto al pavimento. Una volta posizionate in tal modo le gambe, sollevare la parte superiore del tronco fino a sentire che poggia al pavimento solo la base delle scapole. Abbassa il mento verso il petto e respira profondamente. Cerca di azionare gli addominali per evitare di scaricare il movimento solo sulla colonna vertebrale.


  3. Ora cercando di mantenere le braccia ed il petto aperto ruotare il corpo verso destra, avvicinando la spalla sinistra verso il ginocchio destro. Sguardo oltre il gomito destro.

  4. Ruotando il busto verso la posizione iniziale cambiare la posizione delle gambe allungando la destra a 45° ed il ginocchio sinistro verso il petto.


  5. Ripetere il punto 3, ora verso sinistra, avvicinando la spalla destra al ginocchio sinistro.


Svolgere l’esercizio immaginando che la propria cassa toracica ruoti attorno alla colonna. Espirare mentre si svolge la rotazione, in modo da “strizzare” bene i muscoli addominali.

Buon lavoro!

Scoliosi e atteggiamento scoliotico con il Pilates

atteggiamento-scoliotico-lezioni-roma Quasi tutte le persone che tengono lezioni di Pilates hanno un qualche tipo di disfunzione o dolore alla colonna, solitamente con il consenso del medico che ha raccomandato di lavorare con il Pilates.

Che cosa c’è che rende il Pilates così efficace per migliorare i problemi alla schiena?
Il maggior numero di condizioni disarmoniche della colonna nella popolazione sono, scoliosi ed atteggiamento scoliotico, ed entrambe le situazioni possono notevolmente migliorare attraverso il lavoro ben svolto del Pilates.

Che cosa è la scoliosi?
Bisogna partire dal concetto che la scoliosi non è una malattia ma una condizione cronica che si verifica quando subentra una deviazione della colonna vertebrale in tutti e tre i piani di movimento. Per prendere in considerazione una condizione come scoliosi, la colonna vertebrale deve presentare tre caratteristiche: una deviazione laterale una rotazione e un gibbo (o gobba). Nel caso in cui vi è solo una deviazione laterale stiamo parlando di un atteggiamento scoliotico.

Nella eventuale diagnosi di scoliosi esistono diversi gradi di coinvolgimento, secondo il grado di deviazione dalla colonna (lieve, medio lieve, medio, medio grave e grave). La Scoliosi è una condizione che deve essere trattata perché è associata con altre malattie più gravi come l’atrofia muscolare spinale e la distrofia muscolare. Inoltre, la curvatura della colonna vertebrale provoca squilibrio muscolare e colpisce la struttura ossea.

Perchè lavorare con il Pilates se ho una scoliosi?
Uno dei punti più importanti è che la scoliosi è una condizione cronica, che evolve nel tempo. La condizione può peggiorare con l’età, ma anche in grado di migliorare il suo status attraverso il lavoro muscolare, in questo caso con il Pilates.

Se si soffre di scoliosi, o di un atteggiamento scoliotico, siamo in grado di migliorare lo stato della nostra schiena attraverso l’esecuzione di esercizi mirati.

Come il Pilates aiuta le persone con scoliosi?
Uno dei principi utilizzati in Pilates è la correzione posturale: un esercizio non dovrebbe mai iniziare fino a quando siamo nella posizione giusta, vale a dire, con un buon allineamento del corpo. Come abbiamo detto prima, la scoliosi può portare degli squilibri muscolari che lentamente renderanno la nostra postura sempre più scorretta. Attraverso il lavoro con il Pilates e la respirazione associata si procede alla rieducazione posturale e al controllo interno del nostro corpo.

Con il Pilates è possibile rinvigorire ed allungare i muscoli che circondano la nostra colonna e imparare a stabilizzare:
a) muscoli più forti (si parte dai muscoli profondi fino ad arrivare a condizionare i muscoli più superficiali)
b) Il corretto allineamento del corpo e la buona consapevolezza del nostro corpo sono i benefici diretti che possiamo ottenere lavorando con il Pilates.

L’importanza della rieducazione posturale
Il punto chiave per migliorare lo stato di scoliosi o atteggiamento scoliotico è la rieducazione posturale. Mentre la condizione della scoliosi può avere un’origine congenita (può tuttavia essere controllata con gli esercizi Pilates), dobbiamo ricordare che l’atteggiamento scoliotico può essere dovuto ad una scorretta postura che evolvendo dall’infanzia può raggiungere anche stadi di media gravità.
Ma al di là di mantenere una postura corretta durante le sessioni di Pilates, dobbiamo essere consapevoli del fatto che dobbiamo mantenere il corretto allineamento in ogni momento: seduto al computer, facendo spinning, sollevamento pesi o addirittura dormire.

Oltre ad aiutare a correggere le condizioni, come scoliosi e scoliotici atteggiamenti, la postura corretta renderà più efficiente il nostro corpo ed eviterà la maggior parte dei disturbi ed eventuali lesioni future. Naturalmente, nel caso in cui una qualsiasi di queste condizioni sia acuta, la prima cosa è vedere un medico specialista. Se si decide di seguire delle lezioni di Pilates, il consiglio è quello di farlo presso un centro specializzato, preferibilmente sui grandi attrezzi Pilates, quali il Reformer o la Cadillac, è tuttavia sempre necessario avvertire l’istruttore della propria condizione in modo da poter lavorare in modo sicuro e corretto.

PPM

PPM ROMA CENTRO

Via Collina 36, Roma

Tel e Cell

0695219189 | 3899164854 | 3921072722

Mail

info@pilatesroma.it
PPM

PPM ROMA TALENTI

Via Franco Sacchetti 78, Roma

Tel e Cell

0687210224 | 3459341777

Mail

talenti@pilatesroma.it
ИТ новости